Skip to main content
Forme e natura. Dal Monviso all'Etna
20 Lug 18:30

Forme e natura. Dal Monviso all'Etna

place Piazza Scammacca Piazza Scammacca, 9 - Catania expand_more

Sabato 20 luglio vi aspettiamo nel Teatro di Piazza alle 18:30 per il Vernissage della mostra dal titolo "Forme e natura. Dal Monviso all'Etna" di Sofia Laudadio.

Sofia Laudadio
Nasce ad Avigliana vicino a Torino nel novembre del 1965.
Nel 1982 all’Istituto d’Arte di Castellamonte (To), consegue il Diploma di maestro d’Arte, nella sezione Arredamento e Architettura. All’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, si diploma nel 1987, frequentando i corsi della Scuola di Decorazione, con tesi finale dal titolo: “Società di Acquafortisti in Piemonte” (1869 - 1874). I suoi Maestri di Accademia, Gino Gorza, Nino Aimone, Riccardo Cordero, Francesco Franco, danno ispirazione ai suoi stili pittorici che si evolveranno nella ricerca dell’astratto e del simbolismo. Dopo gli studi, lavora nel settore della grafica pubblicitaria, dedicandosi allo studio grafico di house organ, riviste settoriali e impaginazione di libri scolastici.

Nel 2000 comincia a dedicarsi alla pittura, apre il suo studio e realizza corsi di educazione all’immagine per l’infanzia presso le scuole private. Diventa socia dell’APA (Associazione Piemontese Arte) e partecipa con i suoi dipinti a numerose mostre. Riceve riconoscimenti e premi per la sua attività di incisore. Espone a Torino alla Galleria “41artecontemporanea”, al Centro Pannunzio di Torino e a Catania all’Associazione Amici dell’Arte nelle mostre “Trinacria d’Arte” e “Incontri d'Arte di fine anno” .

Il 2004 la vede a Palazzo Bricherasio per la Croce Verde, a Mondovì per l’Associazione Culturale
“Artes”. Ancora a Torino nel 2005 partecipa alla collettiva “Profili d’artista” presso la galleria
d’Arte Contemporanea “Arteregina” con presestazione del professore e critico d’arte Francesco
De Bartolomeis. Con l’Associazione Culturale Artistica “Il Cenacolo Felice Casorati in Campidoglio” è presente
alle collettive “Segni” nelle edizioni 2005, 2006, 2008 .

In occasione delle Olimpiadi Invernali di Torino del 2006, espone alla Galleria d’Arte Contemporanea “Arteregina” nella collettiva “ Nel segno del bianco” presentata del critico d’arte Giovanni Cordero. Prende parte alla 147° e alla 148° Mostra Sociale del prestigioso Circolo degli Artisti di Torino. Continua la sua attività e nel 2011 è ancora presente con altre pittrici alla mostra “Trame Tracce Memoria” alla Galleria d’Arte Contemporanea “Arteregina” con presentazione dell’artista e critico d’arte Pino Mantovani. Espone poi nel maggio 2015 una sua mostra personale presso la Galleria d’Arte Contemporanea “Arteregina”, realizzando per l’occasione un catalogo video. Nel Maggio 2016 e negli anni successivi 2017 e 2018 partecipa alla mostra “Castelli Aperti” nel castello di Pavarolo, a luglio del 2016 espone al Museo di Arte Contemporanea “Palazzo Lomellini” a Carmagno- la in collettiva nella mostra “Persistenze figurative” curata dal critico giornalista Angelo Mistrangelo.

Nel 2023 a giugno, alla Scuola Grande San Teodoro di Venezia prende parte alla collettiva “L’Uomo e la tecnologia”, in estate espone a Taormina (Sicilia) nella collettiva “Paesaggi siciliani-omaggio a Taormina” organizzata da Kiwanis Club Tauromenium Valle Alkantara, da settembre a gennaio, ancora a Torino e a Catania alle collettive Piazza dell’arte Torino, “L’uomo e la tecnologia”, “Musica”, “Mostra di fine anno” e “Incontri d’Arte e Cultura” Biblioteca Bellini, “Natale in Arte 29° ed.” nel Mondadori Bookstore di Catania. Nel 2024 partecipa a Torino in Piazza dell’arte Torino, alle collettive “Un fiore per te” e “Mare”, maggio la vede a Catania nella rassegna Artisti per l’ambiente “Artistico maggio” Bilblioteca Bellini.

📍 Vi aspettiamo in Piazza!